Go to Top

Home

LA MISSION.

murales

Libertà

La libertà è il diritto dell'anima di respirare

murales

Integrazione

Dopo tutto c'è soltanto una razza: l'umanità

murales

Accoglienza

Scopri l'amore e fallo conoscere al mondo

murales

Solidarietà

Una parola gentile non costa nulla, ma è il più prezioso dei doni

5×1000

Basta veramente poco per aiutarci ad aiutare!
Scrivi il nostro C.F. sulla tua dichiarazione dei redditi e aggiungi la tua firma, con questo semplice gesto ci aiuterai a far tornare il sorriso sul viso di tante persone che quotidianamente aiutiamo.

Read More

SARAJEVO, UN INVERNO CHE NON FINISCE

Torna a gran voce l ‘appuntamento col Campo Invernale in Bosnia Erzegovina organizzato da volenterosi responsabili della fondazione ed attivi volontari. Questo Nono Campo sarà carico di novità, sorprese ma anche attivo nei progetti più cari alla fondazione.
Saranno 10 giorni intensi al servizio dei bambini, dei disabili, degli anziani e di tutte le famiglie povere che trovano nelle attività della fondazione “Giardino delle Rose Blu” speranza e conforto. I volontari distribuiranno vestiti e altri materiali, animeranno con feste e giochi le giornate di anziani e bambini portatori di diverse malattie fisiche o disturbi comportamentali.
Col campo riprendono vita le attività oramai consolidate presso Mostar, Fojnica e Cerska ( con i progetti “Il ponte del sorriso” e “Mattone su mattone”).
In occasione del IX° CAMPO si è preparata una novità assoluta, carica di aspettative e speranze di riuscita: il servizio presso il carcere di Sarajevo dove verrà proposto il progetto ” ora d ‘ aria ” uno dei 26 progetti della fondazione che, in breve, consisterà in un cineforum tematico organizzato in favore dei detenuti; l’obbiettivo degli organizzatori non è solo formativo bensì anche promulgativo e di sensibilizzazione della comunità e dei familiari in favore dell’integrazione e della lotta all’isolamento dei detenuti e delle istituzioni carcerarie. Temi centrali: amicizia, amore, pace e giustizia.
Non è finita qui.. Stiamo realizzando uno ” spazio gioco” per i figli dei detenuti affinché i bambini, partecipando con le mamma ai colloqui, dopo aver salutato il papà, non dovranno assistere a scene poco piacevoli o udire discorsi non sempre educativi,

Read More

Testimonianze da Cerska

“Imagine there’s no country, it isn’t hard to do…”
Quest’anno a Cerska eravamo più di trenta volontari, italiani, bosniaci, serbi e croati. E vivendo insieme quegli intensi giorni ci siamo dimenticati da dove venivamo, chi conoscevamo già e chi no

Read More

CERSKA 6.0

“Ja ne resumiem bosanski, ali resumiem te” . Non capisco il bosniaco, ma capisco te. Sì, riesci a capire gran parte delle persone che incontri, oltre i confini di lingua, di età, di condizione sociale, spesso soltanto leggendo gli occhi. Succede perché il bambino che è

Read More