Go to Top

PARTE IL VIRTUAL-CAMPO PERMANENTE!

Non mi capita spesso di scrivere per il campo permanente, un progetto con ormai più di 18 anni di vita, ormai “maggiorenne”, che cammina quasi da solo; ma mai come in questo periodo viviamo un profondo senso di incertezza e così anche un’esperienza rodata come il campo permanente si trova in forte difficoltà… niente volontari in partenza, niente abbracci, niente coccole, niente canzoni, niente occhi negli occhi, niente di niente!

Ma così non può andare avanti ed ecco che scatta l’idea! Un temporaneo campo permanente…virtuale! Come funziona? Semplice: collegamento/i settimanali con l’ospedale e l’intrattenimento può continuare… via web! Le nostre solite guide, dei “referenti settimanali” un po’… clowneschi… e non ci ferma più nessuno.

Un progetto coordinato da Michela ed Enrico, coadiuvati da tanti volontari clown di diversa provenienza (ma facenti tutti parte della grande famiglia del Giardino delle Rose Blu), in sinergia con lo staff del progetto Campo Permanente ed ovviamente Don Ermanno.

Dicembre il mese di prova e poi da Gennaio 2021 si inizia! Stay tuned 😉

, , , , , , , , , , , , , ,

One Response to "PARTE IL VIRTUAL-CAMPO PERMANENTE!"

  • Antonio
    Dicembre 13, 2020 - 6:59 pm Reply

    Che meraviglia…Sono passati 2 anni dalla mia esperienza li’, in quel castello che ora è casa mia e vorrei donarvi la mia condivisione.
    Ogni sera, per tutta la settimana, ho messo per iscritto l’Amore vissuto, gli sguardi incontrati, le mani accarezzate…I mei sguardi, le mie carezze, i miei baci sono stati anche i vostri sguardi, le vostre carezze e i vostri baci!

    “All’Amore si arriva con uno sguardo” (il nome del progetto a cui ho partecipato grazie all’associazione VIP di cui faccio parte) non è solo una semplice frase ma è la più grande magia nella quale, ora, desidero condurvi!

    SABATO 21 APRILE – ore 14:30

    È arrivato il momento! Ci si imbarca, si decolla…da oggi inizia ufficialmente il viaggio verso l’Amore, l’Amore fatto di sguardi, di emozioni! Si parte, senza nessuna aspettativa ma solo con una grande voglia di donarsi, donare e ricevere. Atterrerò tra circa un ‘ora a Treviso dove incontrerò i miei fanatstici amici Sgaruppati, ragazzi splendidi che, sono sicuro, mi aiuteranno e ai quali sono pronto a dare tutto me stesso, Antonio e Giumbuluku. Inizia la storia raga…Gornja mi ha chiamato…Gornja, sto arrivando!

    Ore 23:00

    Parole, Emozioni, Condivisioni, stelle, musica, gruppo…tutto questo…prima sera insieme…intorno ad un tavolo…occhi negli occhi…cuore nel cuore…

    Buonanotte amici…a domani…

    Gornja ci attende!

    DOMENICA 22 APRILE

    Che giornata meravigliosa è stata quella appena trascorsa! Siamo appena arrivati a Gornja e il cuore esplode…pulmino pieno di bagagli in partenza…ci si ferma a mangiare qualcosina in Croazia e insieme si fa la spesa per questa settimana…quante risate! Si va’… l’emozione aumenta appena il castello delle meraviglie appare alla nostra vista…eccoci…ma è solo l’inizio…subito dentro per salutare le creature…e iniziare la nostra missione…è l’ora della pappa, indossiamo il camice e ci avviciniamo alle rose…il cuore batte sempre più forte…carezze, sorrisi, parole d’amore…basta questo per innamorarsi…mani che ti cercano, mani che ti stringono, mani che ti ringraziano…salutiamo tutti e a malincuore torniamo nella casetta…si mangia , si aprono i regali dei nostri compagni, si condivide e ci si emoziona..

    1 giorno a Gornja: Amore Puro.

    A domani Sgaruppati!

    LUNEDI’ 23 APRILE

    Le emozioni sono difficili da raccontare…sono qualcosa che nascono dentro di te… attimi che scorrono veloci ma che restano indelebili nella mente e nel cuore. E oggi le emozioni hanno un nome: Luka, Nina, Mate,Yelena,Viktor, Drazen, Velimir, Daniel… Nel mio cuore, da oggi, c’è un pezzo di cuore loro…

    A domani, piccoli angeli!

    A domani, Sgaruppati!

    A domani, Giumbuluku!

    MARTEDI’ 24 APRILE

    Come ieri ma più di ieri! E’ proprio vero: Gornja ti sconvolge ogni giorno di più! La giornata di oggi inizia allo stesso modo…o forse no?!? Si, perché anche se la routine è la stessa in realtà ti accorgi che per ogni giorno le emozioni sono sempre diverse! Che importanza ha se dai la colazione o se accompagni per il parco sempre lo stesso angelo…lui é sempre davanti a te, con il suo sguardo che ti ringrazia per l’amore che gli doni. E che importanza ha se Valentina ti regala uno dei suoi più belli starnuti mentre le dai il pranzo, facendoti la doccia di verdura! Tu sei lì davanti a lei e sei contento che sia capitato a te! Ma le emozioni non sempre sono di gioia…ognuno ha i propri momenti di calo ed oggi è capitato a me! Ma sono contento di aver passato questo momento perché ho in realtà capito quanto ognuno di noi possa essere Fondamentale…non basta essere un super eroe, basta ascoltare il tuo cuore e lasciarsi travolgere dall’amore. Grazie Kristina perché è grazie a te e al tuo sorriso rinchiuso in quella gabbia di ossa che ho capito il vero significato del verbo Donare!

    E cosi come ogni favola, anche questa mia pagina la voglio concludere con…”e vissero felici e contenti”…tra le stelle, con la musica, nelle carezze e con qualche lacrima vi diamo la buonanotte piccoli angeli e che nei vostri sogni ci sia sempre felicità, amore e speranza.

    Dentro Gornja, io e voi!

    MERCOLEDI’ 25 APRILE

    Un buongiorno meraviglioso, una buonanotte speciale!

    Insieme parole, sguardi, baci, carezze, sorrisi e lacrime d’amore…

    “Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie,

    Dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via, Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo, Dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai […]

    E guarirai da tutte le malattie,

    Perché sei un essere speciale,

    Ed io, avrò cura di te…”

    Siete ormai parte di me, sogni d’oro Gorniolini!

    GIOVEDI’ 26 APRILE

    Le emozioni oggi iniziano un’ora prima…alle 7 Giumbu, Faitu’, Gulliver e Vinilica vanno al castello in missione-bagnetto! Legami che si stringono…il cuore che si riempie sempre di più dei sorrisi di quegli angioletti…Gornja oggi è stato questo e non solo: vedere la commozione sul viso di quei ragazzi venuti dall’Italia per visitare il castello; ridere a crepapelle con Marija e sedersi insieme a lei per un momento di pace; perdersi negli occhi azzurri dei gornjolini e vedere in quello sguardo il bene più puro e infiniti ringraziamenti d’amore; camminare, osservarsi, sostenersi nel gruppo!

    A domani, stelle preziose!

    VENERDI’ 27 APRILE – ULTIMO GIORNO

    In che modo si può trasmettere, attraverso la penna, le emozioni di questo giorno, dell’ultimo giorno nel castello incantato? Ci proverò, spalancando il mio cuore che, ora, è ricolmo dell’amore che i piccoli angeli mi stanno trasmettendo. Sì, perché sono loro che in questi giorni stanno aiutando me… sono loro che con il loro sguardo stanno dicendo “Giumbu, forza, noi siamo con te!”

    Ultimo giorno nella casetta… Anche oggi io, Gulliver, Faitù e Chimichanga decidiamo di aiutare le infermiere con i bagnetti. Momenti magici, gruppo che si aiuta, mani e braccia che accarezzano, sguardi di amore che ti entrano dentro. Un famoso detto recita “Chi ben comincia è a metà dell’opera” e oggi la giornata non poteva che iniziare cosi!

    Intorno alle 8:45 tutto il gruppo degli Sgaruppati si dirige nelle stanze per l’ora della colazione e subito dopo iniziamo a portare i gornjolini nel parco giochi all’aperto, come nei giorni precedenti ma… a Gornja nessun giorno è uguale all’altro; ogni istante ti carica di emozioni e anche oggi la magia si materializza…e la mia personale magia porta il nome di Viktor. Decido di fargli fare una passeggiata intorno al castello…oggi è un po’ troppo agitato… la sua mano stringe forte la mia durante il percorso: sembra quasi che mi voglia far salutare ogni angolo di quel castello, quasi percepisse la nostra partenza. M la cosa che più mi sconvolge sono i suoi abbracci… “Grazie per quello che ci state donando”: questo è quello che leggo! Ma le magie continuano, si accavallano, scorrono veloci come il tempo… Il pranzo, gli incontri e poi la buonanotte…L’ultima buonanotte a quegli angeli… Lacrime che scorrono nelle stanze ma soprattutto parole e sguardi che ti sconvolgono dentro. Come posso dimenticare Marjia e la sua forza… Lei, sdraiata sul lettino, rinchiusa in un fisico che le risponde a stento, poggia la sua mano sulla mia “Dai non piangere…Marjia bene…Domenica altri italiani…non piangere”.

    Questa è la magia di Gornja: trovare aiuto, coraggio in chi quell’aiuto e quel coraggio lo cerca disperatamente!

    Concludo questa mia condivisione con la frase iniziale: “All’Amore si arriva con uno sguardo”…

    Sì, PERCHE’ DA OGGI E PER SEMPRE NELL’AMORE INCONTRATO, IN QUELL’AMORE TRAVOLGENTE ANTONIO PRIMA CHE GIUMBULUKU HA SCOPERTO IL VERO SENSO DELLA VITA!

    Ps. Giumbuluku è il mio Nome clown..insomma, la parte migliore di me!

Rispondi a Antonio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *