Go to Top

PETALI DI MISERICORDIA: UN SOGNO CHE INIZIA A DIVENTARE REALTA’

Forse non tutti sanno che il Giardino delle rose blu è ospite, come sede legale e operativa, del CISPeF, l’Ente di Formazione affiliato alla Fondazione stessa con sede a Frosinone in Viale Europa 38!

Infatti al piano terra di quello stabile esiste un grande locale non rifinito di proprietà dell’ATER di Frosinone, inutilizzato e non rifinito dove era stato elaborato il progetto di un grande teatro mai realizzato. Infatti questi locali li chiamiamo per intenderci “EX TEATRO” e sono quelli che, almeno in parte, abusivamente utilizziamo con la Fondazione come magazzino e locale distribuzione abbigliamento e viveri nel corso del Progetto Alimentiamo la Solidarietà.

IMG_7548Esiste una fitta e quasi decennale corrispondenza tra la Fondazione e l’Ente e sono stati fatti dei tentativi di dialogo anche con l’Assessorato Regionale competente, ma tutto ciò non ha portato, finora, a nulla. L’eventuale ristrutturazione e rifinitura di quei locali congiuntamente ad altri locali adiacenti della Provincia di Frosinone ed in uso al liceo scientifico e ai locali attualmente in affitto da parte del CISPeF andrebbero, tutti insieme, a costituire un grande progetto denominato Petali di Misericordia che consiste non solo in una sede legale ed efficiente della Fondazione ma soprattutto una sede operativa che abbia uno spazio concreto per l’attuazione di tutte e 14 le Opere di Misericordia, sia quelle corporali che quelle spirituali.

L’Architetto Pierluigi Ciprietti, papà del nostro carissimo volontario storico Gabriele neo Referente Nazionale del gruppo Operativo Nazionale Italia, ha elaborato insieme con me e con un Gruppo di lavoro creato ad OK (Emanuele, Alessandra, Aurelio, Mario, Franca, Emanuela, Carlo e Carla, Pierluigi, Monia e Anna , Antonello, Gino e Marco) il progetto cartaceo che ben presto verrà pubblicizzato.

La novità è che i locali della Provincia, che denominiamo “EX LICEO” sono stati assegnati alla Fondazione lo scorso 26 maggio e proprio in questi giorni l’Amministrazione provinciale sta curando il trasloco della Biblioteca del Liceo presso altra sede. Per questo primo passo voglio personalmente ringraziare innanzitutto il Presidente Antonio Pompeo che sin dall’inizio ha creduto in questo progetto affiancato dalla sua segreteria ed in particolare dalla Responsabile Lucia; il Dirigente Traversari e il Segretario Marini che hanno sensibilmente messo a disposizione per la nobile causa il loro tempo e le loro competenze. Ringrazio altresì il Dirigemte Scolastico del Liceo Scientifico Severi, il Prof Sotis che ha accolto la proposta dimostrando grande sensibilità e il Dirigente Scolastico del IV Circolo il Prof Guglielmi che ha messo a disposizione del Liceo dei locali per accogliere la Biblioteca in questione. Un ringraziamento particolare va anche al Dottor Manchi del Comune di Frosinone che ha curato tutto l’aspetto burocratico amministrativo essendo di proprietà del Comune il locale dove è stata trasferita la Biblioteca del Liceo. Insomma un grande lavoro di squadra che ha portato a questo primo successo, ci auguriamo ora che anche i Dirigenti dell’Ater, nella persona del Commissario Ciotoli e del Direttore Generale, la Dott.ssa Paniccia, possano mostrare sensibilità e collaborazione ad un progetto così importante che vedrebbe essere reso funzionale e sanato un ambiente attualmente inutilizzato e lasciato abbandonato a se stesso che il tempo, gli animali e i fattori atmosferici stanno lentamente logorando mentre potrebbe diventare una perla del sociale in un quartiere così bisognoso ed assetato di interventi del genere.

Parallelamente a tutto ciò chiunque voglia inizare a contribuire alla ristrutturazione si metta a disposizione con le sue competenze, ci aiuti procurando donazioni di materiali e offerte che servono abbondanti per realizzare quello che è realmente un sogno…un sogno che però vuole diventare realtà per il bene di tantissime persone…

Don Ermanno D’Onofrio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *