Go to Top

Il Campo di volontariato a Medjugorie

Dal 23 al 29 luglio 2014 si è svolto il secondo campo di lavoro, animazione e condivisione a Medjugorie (Bosnia Erzegovina). 22 partecipanti, tutti alla prima esperienza di volontariato con la Fondazione Internazionale Onlus “Il Giardino delle Rose Blu”.

E’ stato un campo molto intenso anche dal punto di vista spirituale: la breve meditazione mattutina e la Messa serale presso la parrocchia di Medjugorie hanno toccato i cuori dei partecipanti (tra i presenti anche un giovane volontario, Samuele di soli 2 anni, che ha rallegrato gli ospiti della casa di riposo per anziani a Domanovici).

casaI volontari sono stati suddivisi in quattro gruppi di lavoro: Mani che accarezzano, Mani che sudano, Mani che lavorano, Mani che costruiscono. Tutti si sono alternati nelle attività dei quattro gruppi.

I gruppi “Mani che accarezzano” e “Mani che sudano” hanno trascorso le loro giornate con gli ospiti della casa di riposo di Domanovici intrattenendoli con laboratori creativi, musica, lavori di giardinaggio, decorazioni sulle pareti dei corridoi.

Il gruppo “Mani che lavorano” capeggiato da Maurizio ha ultimato la costruzione di una casa iniziata lo scorso anno per una famiglia bisognosa inserita nel progetto di adozioni “il Ponte del sorriso”: il gruppo ha realizzato il patio esterno in cemento, ha ripulito lo spazio intorno alla casa, ha montato i sanitari e ha arredato con i mobili necessari.

Il gruppo “Mani che costruiscono” guidato da Massimo ha ristrutturato la settima casa del progetto “Mattone su mattone”, anche questa famiglia è inserita nel Progetto “il Ponte del sorriso”; all’inizio si pensava di fare soltanto il bagno, poi si è deciso di ristrutturare tutta la casa poiché in casa non c’era nemmeno l’acqua e così sono stati contattati alcuni operai del posto per fare lo scavo necessario per l’acqua. Il preventivo iniziale era di 2500,00 euro, ristrutturando tutto sono serviti 5500,00 euro. Grazie a tanti cuori generosi, i lavori sono stati ultimati e Don Ermanno il 14 agosto ha benedetto la casa!!!

Il 26 luglio i volontari hanno trascorso una giornata meravigliosa con gli anziani della casa di riposo, in quanto li hanno accompagnati alla Croce Blu a Medjugorie per un momento di preghiera comunitario: tutti hanno partecipato alla Messa nella Chiesa di Sant’Anna e poi c’è stato il pranzo e un momento di festa a Cittadella Cielo: il tutto allietato dall’organetto di Giorgio, le chitarre di Domenico, Fabio e Ersilia, balli e tanta gioia!!!

L’ultimo giorno di campo la Direttrice del centro anziani, le sue collaboratrici e alcuni ospiti della casa di riposo hanno preparato una grigliata per gli italiani in segno di amicizia e di gratitudine!

L’ultimo giorno i volontari sono andati anche a far visita agli ospiti di una casa per disabili a Spalato. Le suore che gestiscono la casa avevano già conosciuto in diverse occasioni il Giardino delle Rose Blu perché avevano dato la possibilità di parcheggiare il pullmino della Fondazione presso la loro casa al ritorno dalla missione in aiuto degli alluvionati. Al momento di ritirare il pullmino, i volontari hanno “scoperto” che in quella struttura erano ospitati alcuni disabili entrati lì in tenera età perché orfani: oggi sono anziani e ancora residenti lì.

Il 18 agosto Don Ermanno è tornato da loro per celebrare una Messa e prossimamente il Giardino delle Rose Blu continuerà a mantenere contatti costanti con questa nuova realtà!

I volontari ringraziano di cuore don Ermanno D’Onofrio, per aver vissuto un’esperienza così bella al servizio di chi soffre. Ogni partecipante è tornato a casa arricchito e con la volontà di continuare l’opera del Giardino delle Rose Blu nelle realtà locali.

Nunzia Silvestro, Segretario Nazionale

, , , , , , , , ,

0 Responses to "Il Campo di volontariato a Medjugorie"

  • Michele Dellorusso
    20 Luglio, 2019 - 1:24 am Reply

    Ciao ,sono un ragazzo di 29 anni avrei davvero piacere a prestare volantariato a mediugorye anche per tempi abbastanza lunghi,ne avrei davvero il.bisogno di starmene li 8n preghiere di ritrovare me stesso principalmente e di dare il mio aiuto con tt il mio cuore a chi ne ha davvero bisogno,spero in una vostra risposta .saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *